intervista Giulia Fun &Food
I miei ospiti in cucina

Giulia di Fun&Food: l’amica della porta accanto

Oggi ho il piacere di avere come ospita in cucina una mia amica: Giulia del food blog Fun&Food.

Quando ho aperto il blog e ho cominciato l’avventura su Instagram avevo un po’ di diffidenza verso questo social, pensavo che fosse difficile creare dei legami e dei rapporti, mi sono dovuta ricredere.
Ho conosciuto tante persone a cui mi sono davvero affezionata: tra queste c’è Giulia.

Con Giulia galeotta è stata una stories che ho condiviso su una cucina arredata da Joanna Gaines del programma tv, Casa su Misura di cui io sono una grande fan! Giulia ha risposto alla mia stories e da li un messaggio tira l’altro ed eccomi qui a parlare insieme lei nella mia rubrica del cuore.
Giulia è l’amica della porta accanto, quella che se bussi e chiedi lo zucchero te lo da senza problemi. L’amica che quando viene a casa ti porta il ciambellone o degli squisiti biscotti fatti in casa, la mamma che con le musiche di Natale addobba la sua baita in montagna per fare felice la sua bambina.
Ho trovato in Giulia una persona gentile, buona e appassionata per quello che fa e posso dire che è una delle persone più belle che ho conosciuto su IG e che vorrei davvero conoscere di persona per prendere un caffè! Visto che però io sono a Roma e lei è del Nord Italia e siamo un po’ lontane, iniziamo con questa intervista.

Giulia ha un blog di cucina Fun&Food che è uno dei più completi che ho letto. Il blog è nato nel 2010! E’ da tantissimo che è online e Giulia con amore e passione lo ha arricchito con tantissimi contenuti utili e originali. La mia sezione preferita è “Ricette intorno al mondo” dove Giulia ha messo una mappa dove si possono trovare i piatti etnici e del mondo che ha cucinato in questi anni.
Oltre la sezione Food Giulia ha anche quella Fun, il suo è un blog dalla doppia anima, qui potete trovare consigli sul fai da te, sulle gite e tanto altro!
Ora però lascio la parola a lei così potete conoscerla meglio!

Giulia raccontami qualche cosa di te!

Ciao Sere, grazie mille per l’invito nel tuo salotto virtuale. Sono Giulia, classe ’85, ingegnere elettrico, sposata e mamma di una super Patata. Meno “social” di quanto probabilmente dovrebbe essere una foodblogger, porto avanti Fun&Food nel mio tempo libero, praticamente di notte.

Curiosità random: sogno una baita in montagna (da arredare in stile nordico, con biscottiera sempre piena, wi-fi e possibilmente raggiunta da un servizio di delivery multietnico), viaggio da più di 20 anni con il mio immancabile peluche di Wile & Coyote, amo gli special di ricette di Natale (che comunque guardo durante tutto l’anno), la montagna e i parchi divertimento.

Quando è cominciata la tua passione per il food?

Ho iniziato a cucinare da piccolissima, ricordo che spesso già a 10/11 anni mi offrivo volontaria al sabato sera per preparare la pizza (ai tempi la Catarì), poi a circa 13 anni il primo vero impasto di pizza in teglia e a 15 i miei primi muffin (sempre con i preparati in scatola).

Mia mamma ha sempre cucinato e mi ha sicuramente insegnato le basi della cucina italiana, ma per “spaciugare” in autonomia i preparati in busta sono stati manna dal cielo.

Quando hai deciso di aprire un blog di cucina?

Ho aperto il mio blog nel 2010, dopo la morte di mio papà. Cercavo una valvola di sfogo alla situazione e volevo ritagliarmi il mio piccolo e tranquillo “posto nel mondo”, seppur virtuale.

Cucinavo già, ma mi piaceva l’idea di lasciare un diario dei miei esperimenti. Adesso, con mia figlia piccola, l’idea di avere un archivio così vasto dei miei ultimi 12 anni, pieno di ricette, ricordi, viaggi ed esperienze, in cui un giorno potrà navigare autonomamente pensando a me, mi rende davvero felice.

Sul tuo blog oltre il cibo c’è anche la sezione “Fun”. Qui cosa ti piace raccontare?

Il blog è il mio porto sicuro e mi piace l’idea di condividere quello che faccio per dare idee e spunti ad altre persone. Nella sezione “Fun” del mio blog parlo di gite fuori porta (soprattutto Bergamo e provincia), inserisco suggerimenti stagionali di film, playlist e progetti DIY spesso nati durante i pomeriggi di pioggia.

intervista Giulia Fun &Food

Nonostante io non condivida spesso fotografie di me o della mia famiglia, questo è il mio modo di coinvolgere i visitatori del blog nella mia vita e nelle mie passioni.

Nel tuo blog ci sono ricette ispirate ad altre culture. Dove prendi ispirazione e qual è la cultura culinaria a cui ti senti più legata?

Amo viaggiare e vivo in un piccolo paese di montagna in cui non esistono molte alternative take away alla pizza d’asporto (e quando ho aperto il blog ancora meno di oggi) perciò ho iniziato a “viaggiare” replicando quanti più piatti etnici possibile. Nelle pause fra un viaggio e l’altro cerco ispirazione ovunque: dai cartoni animati (ho intravisto un paio di ricette di Masha & Orso che devo assolutamente replicare) alle serie tv, dai negozi etnici ai consigli del kebabbaro.

Non riesco a scegliere un’unica cucina perchè trovo super interessanti le contaminazioni e mi piace l’idea che in fondo, il cibo unisca i popoli e le culture.

Quali sono i piatti che preferisci preparare?

Nonostante mi piacciano un sacco i piatti in cui posso raccogliere gli ingredienti (da orto o campo dietro casa), devo dire che per praticità e mancanza di tempo ultimamente quelli che mi danno più soddisfazione sono le preparazioni più veloci in frullatore, slow cooker, friggitrice ad aria o pentola a pressione. Sono anche quelli che possono tornare utilissimi a chi ha poco tempo in cucina e per me sapere di aver semplificato la cena a qualcuno dopo una giornata difficile non ha prezzo.

intervista Giulia Fun &Food

C’è qualche preparazione che invece non ti è riuscita o che non ti piace proprio cucinare?

Il mio tallone d’Achille sono decisamente i croissant. Ho provato a prepararli un sacco di volte, sono nettamente migliorata ma ancora il risultato non mi soddisfa. Ma ovviamente mai dire mai… la lotta è ancora aperta. Poi vabbè, le zucchine proprio non le posso vedere, infatti scherzosamente parlo sempre di Fun&Food come “blog Zucchina free” (anche se invece ci sono un paio di ricette con delle zucchine inserite a tradimento eheh).

Vuoi consigliarmi la tua ricetta del cuore?

Il mio piatto preferito è sicuramente la pizza, in tutte le sue versioni e declinazioni ma, visto che giustamente da romana sei un’esperta del piatto, mi sento di consigliarti qualcosa di diverso: le polpette svedesi come quelle dell’Ikea

intervista Giulia Fun &Food

So che come me sei una fan delle ristrutturazioni (Joanna Gaines we love you <3) e l’Ikea è un must per rinnovare casa in stile “minima spesa, massima resa”. La ricetta è semplicissima e veloce (secondo me il senso del comfort food è proprio questo) e – bonus – puoi anche prepararle insieme alle tue bambine!

Giulia sentiti libera di mettere sotto nei commenti il link con la ricetta della polpette svedesi perchè devo assolutamente farle! Che dire? Grazie di cuore! E' una delle più belle interviste che ho fatto qui sul blog, ci tenevo tanto a conoscerti meglio e a farti conoscere anche da chi mi legge perchè ne vale assolutamente la pena! 

Dove trovare Giulia? Oltre che sul suo blog (vi ho messo il link sopra e nelle risposte trovate dei collegamenti) anche su Instagram, Facebook, Pinterest e Twitter!

Se vi piacciono le mie interviste continuate a seguirmi! Mi trovate sui social!

Iscriviti a YouTube Seguimi su Instagram Seguimi su Tik Tok Seguimi su Pinterest Seguimi su Facebook
author-sign

2 Comments

  1. Ciao Serena e grazie mille, è stato davvero un piacere aver partecipato alla tua rubrica. E’ vero che online si ha sempre un po’ di diffidenza nel conoscere nuove persone (la gentilezza non fa per tutti) ma anche io sono davvero contenta di averti incrociato.

    Spero davvero di riuscire ad incontrarti anche dal vivo (è un po’ che mi balena in testa una gita in treno a Roma e – aspettando temperature più miti – chissà che non si riesca a combinare…).

    Le polpette le devi proprio provare perché sono semplicissime ma davvero molto diverse dalle classiche “all’italiana”. Le trovi qui -> https://www.funandfood.it/2018/09/28/kottbullar-polpette-svedesi/ e sono una delle ricette più apprezzate e replicate di Fun&Food.

    Grazie ancora per le bellissime parole che hai speso nei miei confronti, non vedo l’ora di ricambiare l’invito ed ospitarti presto sul mio blog e ti mando un abbraccio (e se ti serve anche un pacco di zucchero ehehe).
    ♥️♥️♥️
    G

    1. Grazie a te Giulia ❤️ è stato davvero un piacere! Corro a vedere le polpette! Sono sicura che saranno buonissime. Se vieni a Roma fammelo sapere ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: